la mia esperienza al Lazzoduro 2017

Questo è il BLOG degli iscritti. Diversamente dallo spazio per le discussioni, qui non è necessaria una replica, dei commenti, un confronto. Qui si esprime la propria passione, la propria conoscenza, la propria esperienza.

Moderatore: ready

Avatar utente
massimo_m
SOCIO
SOCIO
Messaggi: 208
Iscritto il: 22 set 2012, 00:00
Località: MI

la mia esperienza al Lazzoduro 2017

Messaggioda massimo_m » 28 giu 2017, 22:24

dopo il meritato riposo mando un breve resoconto della Lazzoduro:
l'esperienza è stata bellissima, ottima organizzazione e atmosfera coinvolgente, come da tanto tempo non mi capitava.
Ci siamo trovati a Corvara nel tardo pomeriggio del venerdì, dopo un caldissimo viaggio in autostrada; al ritrovo consegna di braccialetto, gadgets, road book (rigorosamente cartaceo, niente navigatori), buoni ristoro, ecc.
Sabato partenza libera, fra le 5 e le 6; nel percorso sono previsti alcuni tagli per chi volesse o dovesse accorciare, ma non è necessario assolutamente certificare di avere seguito il percorso completo, non c'è in palio nulla, barare non serve, è solo una sfida con se stessi.
Sono previste 2 soste caffè ed una sosta pranzo (un mio amico ha perso i buoni ma non c'è stato nessun problema), la media è calcolata poco sotto i 40 orari ma comunque si tiene un'andatura abbastanza allegra.
Qualche imbecille che si mette a far la gara e ti chiude in curva come se fosse in circuito si trova sempre, ma in realtà molto pochi, si viaggia molto sgranati, eravamo in totale 350, io con 3 amici (Stefano e Maurizio qualcuno di voi li conosce).
Il chilometraggio totale è stato in realtà di circa 630 km (mi avevano detto 700 :( ) ed i passi "solo" 27 anzichè 30 ma specie alla partenza, con le strade sgombre ed il sole appena spuntato, fare Pordoi, Campolongo, Sella e Falzarego è impagabile !!!
Quando si scendeva a fondo valle, nel primo pomeriggio, il caldo ha dato veramente fastidio, ma per fortuna si tornava presto in quota.
L'ultima parte del percorso prevedeva Tonale, Aprica e Mortirolo; quest'ultimo è stato per molto il più pesante, la strada è molto stretta con pendenze attorno al 15%.
Mano a mano che però ci si avvicinava a Livigno cresceva la consapevolezza di avercela ormai fatta, all'arrivo siamo stati accolti dagli organizzatori con entusiasmo, ad ognuno è stata scattata una foto ed è stato veramente emozionante.
Dopo aver sistemato le moto nuova distribuzione di vari gadgets, assegnazione delle camere ed una meritata cena.
Giudizio finale molto positivo, esperienza che consiglio a tutti, diciamo che il bel tempo ci ha certamente agevolato, so che in edizioni precedenti c'è stata anche la neve ed in quel caso son c---i !!!
Come detto, circa 630 km in 14 ore di moto, soste comprese.
p.s.
Corrado ti ho preso gli adesivi :)

Avatar utente
fox
SOCIO
SOCIO
Messaggi: 659
Iscritto il: 26 nov 2007, 00:00
Località: Sora (FR)

Re: la mia esperienza al Lazzoduro 2017

Messaggioda fox » 30 giu 2017, 23:13

Bella Massimo!
Complimenti!
Meglio stare in moto che essere spenti!
:D
Gaetano
Yamaha FJR 1300 AE 2014 (nera) & BMW R1200 RS 2015 (grigio-nera)

Avatar utente
tsodeq
SOCIO
SOCIO
Messaggi: 564
Iscritto il: 14 ago 2010, 00:00
Località: BO
Contatta:

Re: la mia esperienza al Lazzoduro 2017

Messaggioda tsodeq » 01 lug 2017, 13:08

Grazie..ti voglio bene e non sai quanto ti invidio...sono 3 anni che per contrattempi vari non riesco ad essere al "pronti via". Magari il prox anno andiamo insieme :-) ..adoro queste "cose" da biker duri e puri ;-)
...senti che bel vento...non basta mai il tempo....
Tsodeq
CROSSTOURER 2012

Avatar utente
geppo
Platinum Member
Platinum Member
Messaggi: 4668
Iscritto il: 20 nov 2007, 00:00
Località: roma
Contatta:

Re: la mia esperienza al Lazzoduro 2017

Messaggioda geppo » 02 lug 2017, 22:40

Bella prova Massimo complimenti ;)
Immagine


Torna a “Il BLOG di quelli di Quellidellala”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite